La promozione tri settoriale al centro del 7mo Convegno digitale Ssup sul lavoro volontario

Maria Victoria Haas ha moderato l’incontro con gli attori in studio e i partecipanti a casa con bravura in tutte le quattro lingue nazionali.

Quasi 200 persone hanno accolto l’invito dell’Ssup al Convegno digitale del volontariato per occuparsi della promozione tri settoriale del lavoro.  I vari attori di tutti i tre settori (Stato, economia e società civile), hanno parlato dell’esperienza concreta con la collaborazione settoriale e i partecipanti hanno potuto conoscere il progetto “impegno locale”. Da un anno, insieme con altre 14 organizzazioni, la Ssup supporta il progetto pilota “impegno locale”. Dieci luoghi e regioni, selezionati in Svizzera, durante tre anni saranno supportati nell’elaborazione di una strategia tri settoriale del lavoro volontario locale. Attori statali, economici e della società civile cooperano nelle dieci località a pari livello, assumono responsabilità comuni, ognuno contribuendo con le proprie forze e caratteristiche.

Lukas Niederberger, direttore dell’Ssup e promotore dell’impegno locale, introducendo il convegno ha presentato il risultato di un’inchiesta concernente la collaborazione settoriale in Svizzera. Ruedi Schneider, direttore del progetto “impegno locale” ne ha presentato sfondi e obiettivi.  Anke Kaschlik (ZHAW) ha riassunto lo stato attuale dell’accompagnamento scientifico e specifico del progetto. Isabelle Denzler, consigliera comunale di Eschlikon e Jean-Luc Kühnis, membro di direzione di freiwillig@kloten, hanno esposto le loro prospettive ed esperienze nel campo statale e in quello civile, dimostrando con esempi concreti come mettere in pratica la collaborazione tri settoriale. Lynn Blattmann ha raccomandato di aprirsi alla collaborazione con l’economia e, con la sua relazione arguta ha raccomandato di coinvolgere l’economia nelle vivaci discussioni. Brevi videomessaggi, giunti da Sion, Mendrisio e dall’Alta Engadina nel corso del Convegno, hanno dato un’idea del lavoro svolto dai luoghi e dalle regioni nell’ambito dell’impegno locale. Nei tre intervalli, i partecipanti hanno avuto la possibilità di discutere i vari contributi e di entrare in rete, cosa che è stato gradito molto. Tutte le presentazioni delle relazioni sentite sono scaricabili da questa pagina.

Nel dibattito conclusivo moderato da Maria-Victoria Haas, Anke Kaschlik (ZHAW), Lynn Blattmann (Lynno GmbH), Lisa Mazzone (consigliera degli stati GE),Christine Spanninger (Engagierte Stadt) e Ruedi Schneider (“impegno locale”) hanno discusso la sfida lanciata  dall’attuale situazione pandemica contro la promozione del lavoro volontario e il promettente inizio della collaborazione tri settoriale. Sono state discusse le esperienze fatte con il programma “città impegnata” in Germania. Dalla discussione è subito emerso che la collaborazione tri settoriale può dare molto, non solo nel campo del lavoro volontario, ma che in genere, è il mezzo ideale per affrontare e risolvere le attuali sfide della società.

Download Presentazioni Powerpoint Tedesco

Download Presentazioni Powerpoint Francese