Widmer succede a Widmer

widmer

Werner Widmer, 62 anni di Zollikerberg/ZH ha studiato musica al Conservatorio di Berna, seguito da uno studio di economia all’Università di Basilea. Oggi dirige la fondazione “Diakoniewerke Neumünster” a Zollikerberg e insegna all’Università di San Gallo. Werner Widmer è presidente del consiglio d’amministrazione dell’ospedale cantonale Basilea campagna, consigliere amministrativo della SV-Group, e membro del consiglio direttivo di Curaviva Svizzera e di IMPULSIS.

Widmer così descrive la sua motivazione per la creazione d’un nuovo testo per l’inno nazionale: «L’inno nazionale ha bisogno di un testo che ci unisca tutti, meglio di quello esistente. Ci vuole un testo che esprima concretamente cosa conta nel nostro paese e nella nostra società. Perché una società funzioni ci vogliono sia responsabilità personale, sia l’agire solidale di ognuno».

Sin dall’inizio dell’elezione pubblica, il contributo A di Widmer ha raccolto il maggior numero di voti. Al secondo posto si sono piazzati l’autore Fabian Moulin e il compositore Jean-Michel Germanier del Basso Vallese, con il progetto B. Il terzo posto l’hanno ottenuto con il progetto E Kathrin Amman di Stäfa/ZH e Thomas Heckedorn di Flaach/SG, ambedue insegnanti di ginnasio nel cantone Zurigo.

La proposta per un nuovo inno nazionale svizzero nelle quattro lingue nazionali si può vedere e sentire qui.
Le partiture del contributo vincente completo, con la “strofa svizzera” che alterna le quattro lingue, si trova qui.

Società svizzera di utilità pubblica SSUP

Schaffhauserstrasse 7
8042 Zürich

T 044 366 50 30
F 044 366 50 31
PC 80-8980-9
www.sgg-ssup.ch
info@sgg-ssup.ch